MADAGASCAR: Il lusso selvaggio

pubblicato in: Luxury, Madagascar, Relax e Spiagge | 0

 

Un viaggio di 14 giorni per cogliere il meglio del Madagascar con escursioni in elicottero e un lodge in un paradiso tropicale.

Questo è un viaggio fantastico in un paese unico e magico: il Madagascar, un paese che è il punto di riferimento per la biodiversità numero uno della Terra e dimora di 200.000 specie di piante e animali.

Circa l’85% di tutta la flora e la fauna presenti in Madagascar è endemico, prima fra tutti i mitici lemuri, ma anche gechi e camaleonti.

La capitale, Antananarivo, è l’hub dei visitatori, punto di partenza per una lussuosa vacanza in Madagascar fatta di luoghi spettacolari, spiagge bianche circondate da palme ed esperienze e attività davvero uniche.

Il viaggio si snoda tra affascinanti parchi nazionali alla ricerca di lemuri, camaleonti, orchidee, baobab, gechi, lo spettacolare “tsingy” eroso e spiagge tropicali in un remoto santuario.


Parco nazionale Andasibe-Mantadia in Madagascar

Il Parco Nazionale Andasibe-Mantadia è famoso per la sua foresta pluviale primaria che ospita molte specie endemiche, tra cui 11 lemuri, in particolare gli indri, la più grande di tutte le specie di lemure, il parco è il luogo migliore dell’isola per avvistare le lemure più grandi del Madagascar.

Altre specie nel parco includono camaleonti e tenrec e un gran numero di specie di uccelli per gli amanti del birdwatching.

Ascoltare i richiami ossessionanti degli indri nelle foreste del Parco Nazionale Andasibe-Mantadia e le passeggiate nella natura nella foresta sono un must per gli amanti della fauna selvatica.

Le passeggiate notturne dal lodge consentono diversi avvistamenti, tra cui il piccolo lemure topo i cui occhi brillano alla luce della torcia.

Nosy Ankao

Nosy Ankao è una remota isola nell’Oceano Indiano al largo della costa del Madagascar, un sogno tropicale per un relax di lusso o per godere di una vasta gamma di attività acquatiche.

L’isola, accessibile solo in elicottero da Nosy Be o Diego Suarez, è un’isola vergine isolata e il punto di partenza perfetto per esplorare il Madagascar settentrionale.

Nosy Ankao è l’isola più grande di un bellissimo arcipelago al largo della costa nord-orientale del Madagascar, offre attività acquatiche e terrestri, esperienze faunistiche, avventure in elicottero, immersioni magiche su scogliere non esplorate e rifugio per un’impressionante vita marina,  wakeboard e sci d’acqua all’alba, kitesurf e speleologia avventurosa.

Il lodge vanta spiagge bianche rilassanti dove è possibile concedersi una disintossicazione totale e riconnettersi con la natura o osservare le stelle attorno al fuoco.

Daraina Lemur Conservation

Un breve volo in elicottero da Nosy Ankao ti porterà in un ambiente meno noto ma altrettanto spettacolare come alcuni dei luoghi più popolari del Madagascar, Daraina ospita il lemure golden-crowned sifaka.

Uno dei primati più rari del mondo, questo lemure si trova qui e in nessun altro luogo, altri lemuri sono presenti nell’area di conservazione tra cui i lemuri incoronati e i lemuri di Sanford, e occasionalmente anche il aye-aye.

Colline ondulate coperte di foreste decidue e semi-sempreverdi fanno di Daraina una delle aree più ricche e più ecologicamente sensibili del nord dell’isola.

Parco Nazionale Ankarana in Madagascar

Un volo panoramico in elicottero da Nosy Ankao è il modo migliore per ammirare le iconiche foreste di pietre tsingy nel Parco Nazionale di Ankarana.

Il parco è noto per il suo Tsingy, il nome malgascio per foreste di pinnacoli calcarei carsici, per l’incredibile fauna selvatica che abita la regione e per la più grande rete sotterranea di grotte in Africa.

Il parco nazionale di Ankarana offre sentieri e percorsi escursionistici che si snodano attraverso labirinti di rocce e creste fino a punti panoramici spettacolari, che si affacciano su un incredibile mare di punte calcaree.

Ankarana ospita la più alta densità di lemuri in una qualsiasi altra riserva del Madagascar, grazie alle fitte foreste decidue nella parte inferiore più isolata del parco che creano l’habitat perfetto.

In particolare, i lemuri coronari sono molto numerosi, ma qui si possono trovare anche i lemuri nani, il lemure di Sanford, il lemure nero di Perrier e il lemure sportive del nord.

Nel parco è presente anche il fossa, il più grande carnivoro del Madagascar, oltre a tenrec, mangusta dalla coda ad anelli e zibetto del Madagascar.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria per entrare in Madagascar anche la profilassi antimalarica è consigliabile.

Il clima del Madagascar è subtropicale, con una stagione calda e piovosa da fine novembre a aprile, in cui la presenza dei turisti è ridotta ma c’è da sottolineare come le piogge sono a carattere di forti acquazzoni che durano poco tempo e che lasciano spazio al sole per molte ore, ed una stagione secca e fresca da maggio a metà novembre.

Chiedi maggiori info o Prenota il viaggio