Il Costa Rica è un piccolo paese del Centro America che si affaccia sia sul Mar dei Caraibi che sull’Oceano Pacifico, nonostante le dimensioni ridotte, copre solo lo 0.03% della superficie del pianeta, rappresenta l’habitat del 5% della biodiversità esistente in tutto il mondo ed oltre il 25% del suo territorio è protetto sotto diverse forme di salvaguardia.

Per conservare al meglio il territorio e la sua biodiversità il Costa Rica ha destinato una gran parte del suo territorio a riserve naturale, aree protette e parchi nazionali in modo di preservare al meglio l’ecosistema, questo ha avuto come risutato che il Costa Rica vanta 26 parchi nazionali, 8 riserve biologiche, 26 zone protette, 9 riserve, 7 rifugi nazionali ed un’area dichiarata di interesse nazionale.

La rigogliosa vegetazione e la ricca biodiversità, così come le spiagge, le catene montuose e gli spettacolari vulcani attivi, tra cui il Vulcano Arenal in continua attività, sono le rincipali attrazioni turistiche del paese.

La fauna è eccezionale con oltre 250 diverse specie di mammiferi tra cui bradipi, scimmie, procioni, coati, tapiri, armadilli, pipistrelli e diverse specie di predatori tra cui lo splendido giaguaro.

Si stima che per Costa Rica transitino circa 5 milioni di uccelli migratori ogni anno; delle 910 speci esistenti in Costa Rica, 220 sono migratorie.

Il Costa Rica è uno dei paesi con maggiore diversitá di uccelli per metro quadrato nel continente americano, secondo Birdlife International il che ne fa il paradiso per ogni birdwatcher.

Ma i numeri eccezionali del Costa Rica riguardano anche la flora, si contano 1.400 specie di piante e 1.200 tipi di orchidee inoltre si contano ben 3.500 tipi differenti di farfalle.

In Costa Rica si possono osservare cinque delle sette specie di tartarughe marine che abitano il pianeta tra cui la maestosa tartaruga liuto che sceglie le spiagge del Costa Rica come luogo ideale per deporre le uova.

Le spiagge più belle si trovano sul versante pacifico, con acque cristalline e lunghi tratti di sabbia bianca orlati da palme.

Infine il Costa Rica é famoso per essere una terra di vulcani, boschi, enormi cascate e fiumi, questa natura generosa rende possibile scegliere tra numerose attivitá che comprendono il rafting, il windsurf, la pesca subacquea, il kayaking, la pesca sportiva ed il surf.

Il clima della Costa Rica è principalmente di tipo tropicale, le temperature sono molto gradevoli durante tutto l’anno con temperature alte tutto l’anno sulle coste mentre sulle zone montuose ci sono forti escursioni termiche tra il giorno e la notte.

Il Costa Rica è caratterizzato da due stagioni con una stagione secca da dicembre ad aprile ed una stagione umida da maggio a novembre, in quest’ultima generalmente piove il pomeriggio mentre le mattine sono soleggiate.

Per godere delle fantastiche spiagge del Costa Rica va ricordato che la costa pacifica è più soleggiata e meno piovosa rspetto alla costa caraibica.

Il periodo migliore per visitare il paese è da dicembre a febbraio.

Il fuso orario del Costa Rica è GMT -6.00 ossia 7 ore in meno rispetto all’Italia.

Nessuna vaccinazione né profilassi è obbligatoria per visitare Costa Rica.

Per entrare in Costa Rica è  necessario possedere un passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell’ingresso in Costa Rica, non occorre alcun visto turistico per permanenze  fino a 90 giorni ed è necessario però possedere il biglietto aereo di andata e ritorno.

La valuta ufficiale è il colon costaricense, sono accettati anche i dollari che vanno cambiati in banca.

La lingua ufficiale del Costa Rica è lo spagnolo ma è molto diffuso anche l’inglese.

Viaggia con noi in Costa Rica - Scopri i nostri viaggi