Il Ruanda è un paese incredibilmente bello, incastonato nel cuore dell’Africa Orientale.

I Monti Virunga sono l’attrazione principale del Paese poiché sui loro pendii il Parco Nazionale dei Vulcani custodisce gelosamente numerose famiglie di gorilla di montagna; è su queste montagne che Diane Fossey ha studiato i gorilla e ha fatto della salvaguardia di questi splendidi animali il suo obiettivo di vita.

Ma anche se i gorilla di montagna rappresentano il motivo principale di un viaggio in Rwanda, il paese ha molto altro da offrire, come ad esempio le escursioni in barca o in canoa sul Lago Kivu e sui laghi gemelli Burera e Ruhando.

Un’altra esperienza elettrizzante che si può vivere in Ruanda è il trekking alla ricerca delle Golden Monkeys, una specie di scimmie, a rischio di estinzione come i gorilla, che vive nelle foreste di bambù che si trovano nel Parco Nazionale dei Vulcani.

La Foresta di Nyungwe è una delle più grandi foreste pluviali rimaste in Africa e ospita molte specie di primati oltre a rare orchidee e quasi 300 specie di uccelli.

Il parco nazionale dell’Akagera è un’area naturale protetta caratterizzata da diversi biomi tra cui la savana e le paludi; questo parco ospita un gran numero di animali tra cui una buona popolazione di leoni.

Gran parte del territorio del Ruanda si trova su un altopiano quindi il clima del paese presenta giornate calde e notti fresche.

Il Ruanda ha una stagione secca nei mesi da giugno ad agosto e nel mese di luglio si registrano le precipitazioni minime dell’anno, mentre la stagione delle piogge è nei mesi da settembre a maggio.

Il periodo migliore per visitare il Ruanda è nei mesi da giugno ad agosto, essendo il più secco dell’anno.

Il fuso orario del Ruanda è di 2 ore più avanti rispetto all’Italia, quando in Italia è in vigore l’ora solare, mentre la differenza di orario si riduce ad 1 ora quando in Italia vige dell’ora legale.

La profilassi antimalarica non è obbligatoria ma consigliata, soprattutto durante la stagione delle piogge, la vaccinazione contro la febbre gialla non è obbligatoria per visitare il paese, ma è richiesta se si proviene da paesi endemici o se si prosegue il viaggio verso paesi che la richiedono.

Per entrare in Ruanda è necessario essere in possesso del passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di partenza e con almeno due pagine bianche.

La moneta ufficiale del Ruanda è il franco ruandese ma vengono comunemente accettati anche euro e dollari americani.

Le lingue ufficiali del Ruanda sono il kinyarwanda, lo swahili, il francese e l’inglese.

Viaggia con noi in Rwanda - Scopri i nostri viaggi